Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
Visita il profilo di Secretary.it su Facebook Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Instagram il blog di Secretary.it

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Conosci te stessa e gli altri con la grafologia, Bologna

Grafologia

 

Sabato 17 ottobre 2015 si è tenuta presso l'Hotel Aemilia di Bologna la pillola autunnale del gruppo regionale di Secretary.IT Emilia Romagna dal titolo "Conoscere se stessi e gli altri attraverso la scrittura".

 

Le grafologhe Alessandra Bartolini, Alessandra Cervellati e Cristiana Dallari, con grande competenza e professionalità, ci hanno guidate in questo splendido viaggio alla scoperta della grafologia, una disciplina misteriosa quanto affascinante.

 

La grafia, oggetto di studio della grafologia, è peculiare dell'individuo: non esiste una scrittura uguale ad un'altra come non esistono due individui uguali; per questo motivo la grafia, dal momento in cui essa – trascorsa la fase dell'apprendimento – diventa un automatismo è rivelatrice della nostra anima più profonda e sconosciuta.

 

Padre della grafologia italiana è il frate francescano Girolamo Maria Moretti (1879-1963), il quale ha creato un metodo che contempla circa 80 "segni" suddivisi in categorie grafiche: Curva-angolo, Pressione, Calibro, Larghezze, Inclinazione, Ritmo, Accuratezze, Direzione del Rigo.

Ogni segno manifesta una tendenza dello scrivente a livello intellettivo, volitivo, affettivo e somatico. Il segno grafico va sempre visto in relazione agli altri segni, e a come essi si muovono all'interno dello spazio grafico (= il foglio), che rappresenta simbolicamente l'ambiente di vita in cui lo scrivente si muove e si relaziona.

 

Per esemplificare i concetti espressi, sono state analizzate le grafie di personaggi famosi quali Ugo Foscolo, Carlo Goldoni, Lady Diana, Picasso, Walt Disney, Moana Pozzi, ecc. È interessante vedere come uomini e donne abbiano, generalmente, modi diversi di scrivere, sebbene ogni scrittura contenga in sè caratteristiche maschili e femminili (il sesso, infatti, va dichiarato al grafologo).

In linea di massima la scrittura femminile contiene più segni curvi, mente quella maschile è più angolosa (diade curva-angolosa). Il segno curva è indice di adattamento e altruismo, mentre l'angolo è indice di reattività, di egoismo (inteso anche in senso positivo). La spinta verso l'alto dei movimenti del gesto scrittorio viene associata all'espressione delle istanze dell'"io", mentre mantenere il rigo è sintomo di linearità e stabilità. Una forte pressione, intesa come forza esercitata dallo scrivente nel lasciare la traccia grafica, è, invece, indice di impositività e di poca adattabilità nei confronti dell'ambiente esterno (es. grafia di Benito Mussolini).

Questi sono solo alcuni esempi delle dinamiche insite nel processo di scrittura. Essa è il risultato dell'interazione tra cervello, emozioni e corpo. È una sorta di encefalogramma che rivela noi stessi, le nostre emozioni, i nostri comportamenti e che lascia una traccia di noi nel tempo.

 

Gli ambiti di applicazione della grafologia sono molteplici: a livello personale e relazionale per una maggiore conoscenza di sé e dell'altro, in età evolutiva ai fini dell'orientamento scolastico o del superamento di problematiche educative, in ambito giudiziario per la valutazione dell'autenticità di documenti (es. testamenti, cambiali, assegni). Importante è anche l'applicazione in ambito aziendale per la selezione del personale, l'orientamento e la formazione del personale interno, oppure come attività di team building per il superamento di situazioni di conflitto.

 

Analizzando un campione di grafie di assistenti di direzione, le grafologhe sono state in grado di stilare delle caratteristiche peculiari che le accomunano, ovvero la capacità di avere una visione lucida (segno Chiara), la cura del dettaglio (segno Accurata), l'affidabilità (segno Mantiene il Rigo), la capacità organizzativa (segno Angolo C), la flessibilità e la fermezza (segni Curva – Aste rette/destra).

 

Infine, si è fatto un veloce excursus sul simbolismo insito negli archetipi delle Dee dell'Olimpo, che rappresentano modelli di femminilità delle donne di oggi, soffermandosi sulla Dea che meglio rappresenta la scrittura della assistenti di direzione, ovvero la Dea Atena.

Dea della saggezza e dei mestieri, Atena è la Dea delle donne lavoratrici, che si distingue per la sua lucidità, la visione strategica, l'orientamento al raggiungimento degli obiettivi, la freddezza e l'abilità pratica. Come esempi di donne "Atena" abbiamo analizzato la grafia di Hillary Clinton, Carla Fendi, Danielle Steel e Rita Levi Montalcini.

 

È stata una pillola formativa davvero stimolante e densa di contenuti, a tratti molto tecnica, ma esposta con semplicità e con grande passione. Desideriamo, quindi, ringraziare di cuore le grafologhe Alessandra Bartolini, Alessandra Cervellati e Cristiana Dallari, le quali, al termine della pillola, hanno raccolto gli scritti delle assistenti presenti per eseguire un'analisi grafologica gratuita.

 

Ringraziamo, inoltre, la direzione dell'Aemilia hotel, nelle persone di Barbara Tringali e Beatrice Serughi, per la sempre inappuntabile accoglienza e il costante supporto dato alla nostra community.

Last but not least, Roberta ed io ringraziamo le assistenti che hanno partecipato, le affezionate del gruppo e le new entry, sperando che continuino a seguire le nostre iniziative!

 

Le vostre RA dell'Emilia Romagna, Samanta & Roberta

 

 

Le grafologhe di Officina Grafologica:

 

Alessandra Bartolini Alessandra Bartolini. Grafologa in ambito Attitudinale e Aziendale, ha svolto gli studi presso la Scuola Superiore di Grafologia AGAS di Bologna, seguendo anche il corso di Età evolutiva. E' iscritta all'A.G.P. (Associazione grafologi Professionisti) dal 2011.
Alessandra Cervellati Alessandra Cervellati diplomata Grafologa Aziendale nel 2002 presso la Scuola Superiore di Grafologia AGAS di Bologna, in cui ha svolto attività di docente Fino al 2012. E' consulente grafologa presso Aziende di rilevanza Nazionale per la Selezione, l'Orientamento e lo Sviluppo del Personale.
Cristiana Dallari Cristiana Dallari. Grafologa, specializzata in consulenza per l'età evolutiva e in perizia grafica giudiziaria. E' stata docente presso la Scuola Superiore di Grafologia AGAS di Bologna. E' iscritta all' all'A.G.P. (Associazione grafologi Professionisti) dal 2005.

 

17 ottobre 2015

 

dalle 10 alle 13:30

 

 

Aemilia Hotel

Aemilia Hotel

via Zaccherini Alvisi 16

Bologna

 

 

 

 

Pillola formativa grafologia

 

 

 

Al termine del momento di formazione abbiamo organizzato un pranzo in hotel 

 

Pranzo in hotel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Officina Grafologica

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.