Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Facebook
Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
il blog di Secretary.it

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Indagine sul ruolo

L'Assistente di Direzione

ruolo assistente

 

Nei dieci anni di vita del portale Secretary.it abbiamo assistito ad una vera evo­luzione del profilo dell’assistente dal puro segretariato ad un’attività sempre più simile a quella del manager.

 

Un’indagine condotta nel 2009 in collaborazione con Od&M Consulting (società di consulenza specializzata in indagini retributive) ci ha consentito di delineare meglio il profilo professionale e le competenze dell’assi­stente di direzione. 


Report dettagliato e analisi sintetica dei risultati del sondaggio.

 

Le mansioni affidate all'assistente di direzione sono da sempre: lo smistamento della posta e delle telefonate, l'archiviazione pratiche, la gestione dell'agenda del capo e la prenotazione di viaggi.

Ma dall’indagine è emerso che nel mansionario dell’assistente compaiono spesso anche le seguenti attività:

  • preparare testi e presen­tazioni, note informative, riunioni;
  • stendere verbali di incontri, tradurre testi, supervisionare e gestire ordini d’acquisto;
  • stendere report/statistiche, gestire scadenze e attività relative alla segreteria societaria.

 

Per non parlare poi di attività più specifiche legate alla funzione di appartenenza come redi­gere la stesura di contratti (per chi ha competenze legali), preparare la documenta­zione relativa alla partecipazione a procedure di gare pubbliche (per chi opera nell’area commerciale) o stendere job description (per chi opera nell’area HR) e organizzare eventi e meeting … 

 

Parte del tempo è infatti dedicato alla redazione di lettere, circolari, report, e-mail, e, in alcune aziende, perfino di comunicati stampa, testi per internet, intranet e corporate blog.

 

Le mansioni affidate alla cura dell’assistente variano in relazione a:

• formazione e livello di esperienza;

• la sua funzione di appartenenza (HR, amministrazione, marketing, vendi­te, …);

• ruolo del capo (amministratore delegato, titolare d’azien­da, …);

• dimensioni e al livello di organizzazione dell’azienda.

 

Certo è che in ciascuno di tali contesti (piccole, medie e grandi aziende) l’assistente, al pari di un vigile, regola il traffico delle comunicazioni e delle relazioni da e verso il proprio capo.

 

 

 

 

 

 

 

 

I risultati del sondaggio:



Profilo, livelli retributivi e aspettative delle manager assistant in Italia

 

 

Analisi sintetica  dei risultati del sondaggio

 

 

 

 

 

Le altre indagini della community

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.