Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Facebook
Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
il blog di Secretary.it

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Conosciamo una giurata: Giuliana Girino

Abbiamo rivolto qualche domanda a una delle giurate del Premio Assistente dell'anno 2015

 

Conosciamo Giuliana Girino

 

Chi è Giuliana Girino?

 

Sono prima di tutto "Una Mamma" e da questa definizione nasce il nome del blog che ho fondato e che seguo dal 2006 www.unamamma.it (20.000 visitatori unici/mese).

Dalla mia passione per la scrittura è anche nato "Il primo libro di Una Mamma" Ed. Morellini, uscito nel settembre 2010.

Faccio l'Assistente di Direzione da 18 anni e mi piace relazionarmi con persone sempre diverse e ricche di esperienza da trasmettere: obbliga a mettersi in discussione e non si finisce mai di imparare.

 

 

Da quanto tempo fai parte della community e come hai conosciuto Secretary.it?


Ho conosciuto la community nel 2010 grazie a delle colleghe che erano già iscritte, mentre sono Regional Ambassador di Secretary.it per il Piemonte dal 2011. Organizzo momenti di aggiornamento, ma anche serate conviviali per coinvolgere chi non ha mai partecipato agli incontri milanesi e dar loro la possibilità di sentirsi parte del network, restando sempre "sul pezzo" riguardo le tematiche professionali di maggiore attualità.

 

 

Oltre a essere RA della community, quest'anno fai parte della Giuria tecnica che valuterà i profili delle candidate al Premio Assistente dell'anno, che si sfideranno sul tema della multiculturalità. Come si manifesta questo aspetto nella tua quotidianità?


Sono stata per 14 anni Assistente di Managers italiani, mentre da 4 anni seguo anche gli americani di Chrysler. Hanno diversi metodi di lavoro, con esigenze ed abitudini differenti. A volte anche religioni diverse e, quindi oltre a parlare un'altra lingua e spesso dover lavorare secondo il loro fuso orario, ho anche dovuto documentarmi sui vari costumi religiosi e soprattutto sulle loro festività e ristrettezze alimentari. Gli stranieri sono molto più alla mano ed autonomi rispetto agli italiani.

Da un giorno all'altro ho iniziato a parlare e scrivere quotidianamente in inglese, ma questo non mi esula dal fare figuracce sbagliando termine. Per fortuna vengo corretta e così imparo nuovi modi di dire. Bisogna saper sbagliare e farsi ripetere se non si capisce perfettamente, soprattutto al telefono.

Perché candidarsi al Premio e perché partecipare attivamente alla community e in particolare al Secretary Day?


Grazie a Secretary.it ho riscoperto il valore di questa professione e l'importanza di essere solidali tra donne per interagire, confrontarsi e, soprattutto, per promuovere la cultura del saper essere "Manager Assistant". Il Secretary Day è un momento molto importante ed è fondamentale esserci e candidarsi: ho addirittura presentato il mio libro durante il Secretary Day 2010, aggiudicandomi il titolo di "Assistente più intraprendente dell'anno".

 

 

Giuliana Girino premio 2010

 

 

Raccontaci la tua esperienza in FCA Fiat Chrysler Automobiles, dagli esordi a oggi


Ho iniziato 18 anni fa nell'Ufficio Stampa e Relazioni Esterne della Finanziaria della famiglia Agnelli, IFIL SpA, dove ho svolto, oltre a mansioni di Segreteria, anche diverse attività legate alla gestione dei rapporti con la Stampa, il protocollo, l'organizzazione di eventi istituzionali e le Relazioni Esterne in generale. La famiglia Agnelli mi ha sempre dato la sensazione di lavorare in casa mia: persone di un'educazione che non esiste più.

A seguito della nomina di Umberto Agnelli a Presidente del Gruppo, nel 2003 sono passata con il suo Staff in Fiat SpA, dove ho svolto prevalentemente l'attività di Assistente.

 

Negli ultimi anni ho messo alla prova le mie capacità affrontando un ambiente internazionale in Fiat Chrysler Automobiles come Assistente dell'Amministratore Delegato di Chrysler Brands e del Vice President di Jeep, oltre a seguire anche il capo Brand per Europa/Middle East/Africa di Lancia.

 

 

 

Che valore hanno per te gli interessi extralavorativi per la propria auto-realizzazione?


Il mio blog è nato mentre aspettavo la mia prima figlia ed ero bloccata a letto a causa di un distacco parziale della placenta. Ho iniziato a scrivere per superare un brutto momento e continuato per rendere indimenticabili i momenti più belli, ma anche per condividere la mia esperienza di mamma ed aiutare tante donne che cercano un abbraccio virtuale o qualche parola di fiducia. Mi sono sempre dedicata al blog nelle ore serali, per trovare un mio spazio e, quando ho ricevuto la proposta di scrivere un libro, mi sono sentita apprezzata. Finalmente realizzata! Ma non è solo questione di autostima, bensì la felicità di arrivare nelle case delle donne che non utilizzano internet e che nel mio libro trovano risposta alle loro domande irrisolte.

 

 

Giuliana Girino

 

 

Quale messaggio porteresti alle tue colleghe assistenti di Secretary.it?


Io ho la mania del perfezionismo e, per tenere tutto sotto controllo, ci vuole professionalità, self control, concentrazione, capacità di saltare da un argomento all'altro, riservatezza, tanta pazienza e savoir faire, in modo da non perdere le staffe. Ovviamente, "da contratto", sempre il sorriso sulle labbra. Ma, una volta che si sa svolgere alla perfezione il proprio lavoro, bisogna avere il coraggio di cambiare e di tuffarsi in nuove avventure, per sfidare se stessi e mettersi alla prova, mostrando a noi e agli altri che siamo capaci di superare i nostri limiti. Non crediate che io sia una roccia, né che io non sia timida! Ogni volta che parlo in una lingua diversa temo di sbagliare, ma è più forte la gioia di comunicare con gli altri, piuttosto che la paura di dire degli strafalcioni!

Una volta il mio ex capo americano mi ha detto: "Non ti preoccupare se parli inglese con l'accento italiano, sembrerai un'italiana che parla bene un'altra lingua. Senza accento sembreresti un'inglese che parla male la sua lingua!"

Giuliana sarà una delle giurate dell'edizione 2015

del Premio Assistente dell'anno.


Premio Assistente dell'anno 2015

 

 

 

 

Copertina: Disegnata da Freepik

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.