Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
Visita il profilo di Secretary.it su Facebook Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Instagram il blog di Secretary.it

Professione

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Lavoro e social networking

Una recente inchiesta di CareerBuilder.com rileva che un datore di lavoro su cinque usa i siti di social networking per la ricerca dei candidati

 

E se il nostro futuro capo stesse cercando proprio il nostro profilo?

 

I contro dei social network...
Circa un terzo (il 34%) dei selezionatori che hanno cercato candidati tramite i profili disponibili sui siti di social networking, afferma che i contenuti trovati hanno portato a escludere il candidato dal percorso di selezione. Tra i principali motivi di preoccupazione che hanno portato i selezionatori a scartare candidati non adeguati figurano i seguenti:

 

  • il candidato ammetteva di fare uso di alcool o di droghe (41%)
  • il candidato aveva pubblicato foto o informazioni provocatorie o inopportune (40%)
  • il candidato presentava scarse capacità di comunicazione (29%)
  • il candidato parlava male dell'azienda per cui aveva lavorato o dei vecchi colleghi di lavoro (28%)
  • il candidato aveva mentito riguardo alle proprie qualifiche (27%
  • il candidato esprimeva commenti discriminatori riguardo a razza, sesso, religione, ecc. (22%)
  • il nome utente utilizzato dal candidato non era professionale (22%)
  • il candidato condivideva informazioni confidenziali sui precedenti datori di lavoro (19%)

 

...e il loro pro

D'altra parte, i profili presenti sui siti di social networking possono offrire a chi è in cerca di occupazione un vantaggio rispetto alla concorrenza. Il 24% dei responsabili delle assunzioni che hanno cercato i candidati sui siti di social networking dichiara di aver trovato contenuti tali da confermare la propria decisione di assumere un particolare candidato. Tra i fattori principali che influenzano le decisioni di assunzione, troviamo i seguenti:

  •  le qualifiche del candidato lo rendevano adatto al lavoro (48%)
  •  il candidato presentava ottime doti comunicative (43%)
  •  il candidato si adattava perfettamente alla cultura dell'azienda (40%)
  •  il sito del candidato comunicava un'immagine professionale (36%)
  •  altri utenti pubblicavano referenze positive sul candidato (31%)
  •  il candidato mostrava un'ampia gamma di interessi (30%)
  •  il candidato aveva ricevuto diversi premi e riconoscimenti (29%)
  •  il profilo del candidato era creativo (24%)

 

 

Il 22% dei responsabili delle assunzioni dichiara di utilizzare i siti di social networking per la ricerca di candidati, una percentuale ben superiore rispetto all'11% del 2006. Questo è il risultato di un'inchiesta su scala nazionale condotta daCareerBuilder.com su oltre 3.100 datori di lavoro. Un ulteriore 9% dichiara di non utilizzare in questo momento siti di social networking per cercare candidati, ma che probabilmente inizierà a farlo

 

Per maggiori informazioni leggi l'articolo

(fonte: CareerBuilder.com)


 

 

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.