Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
Visita il profilo di Secretary.it su Facebook Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Instagram il blog di Secretary.it

Professione

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Gli ultimi articoli di
Lo psicologo per voi

 

 

 

Leggi anche:

 

Salute e benessere

 

Questione di stile 

 

 

Estate: istruzioni per l'uso

Consigli per vivere al meglio le (meritate) vacanze

 

Consigli per vivere al meglio le (meritate) vacanze

 

Ci siamo! L'estate è iniziata ed è sempre difficile resistere alla tentazione di abbandonarsi a fenomeni regressivi, che ci portano al passato, alla nostra infanzia, quando l'inizio delle vacanze sembrava l'avvio di una nuova vita, senza fine nel nostro immaginario di bambini.

Come non ricordare, poi, il brusco termine del miracolo, con il rientro nella vita normale, alla scuola, alla quotidianità, insomma la fine di un sogno, spesso un trauma per molti di noi...

 

Eh, sì, certamente l'estate ci permette di vivere emozioni e sentimenti spesso contrastanti, dall'euforia alla delusione, dalla speranza alla tristezza per un'illusione che è destinata a finire.

Non sarà un caso, infatti, che proprio durante il periodo estivo aumentano in maniera significativa le problematiche di disagio psicologico e noi psicoterapeuti siamo sottoposti a difficoltà nel conciliare le nostre meritate pause con le richieste dei nostri clienti che spesso ci chiamano dalle località più lontane anche solo per sentire la nostra presenza.

 

Cosa fare allora per vivere e godere in maniera consapevole questo periodo?

 

Proviamo a dare qualche consiglio essenziale alle nostre lettrici, molte delle quali, forse, non potranno neanche spegnere del tutto e a lungo il loro cellulare...?

 

Innanzitutto abbandoniamo le aspettative magiche: nelle 2 o 3 settimane di sospensione dall'attività lavorativa, non cambierà certamente la nostra vita...: l'obiettivo principale è certamente quello di permettere a corpo e mente il riposo ed il recupero delle energie sottoposte a dura prova nei mesi lavorativi. Per esempio, non sempre il viaggio all'altro capo del mondo, spesso fatto di corsa ed in maniera intensiva, permetterà un vero relax rigenerante. Bisogna, allora, dimensionare in maniera adeguata il programma in relazione alle nostre esigenze e bisogni. Tutto ciò che è tour de force si può rivelare ovviamente faticoso e anche frustrante: lasciatevi andare, non imponetevi tappe forzate o obiettivi irrinunciabili per voi e i vostri cari, specie se sono bambini.

 

Mai potremmo, inoltre, somigliare ai modelli abbronzati e scolpiti che i media ci propongono nella pubblicità pre-estiva: nessuna dieta, nessuna palestra, per quanto intensiva, potrà rimettere a posto un corpo che abbiamo abbandonato nei precedenti 11 mesi. Inutile sottoporre il nostro fisico, già per altro provato, ad uno stress che non porterà che frustrazione e delusione. Meglio accettarci come siamo e non pretendere troppo da noi stessi. Il prossimo anno cominceremo a pensarci a febbraio... Impieghiamo, comunque, il tempo maggiore che abbiamo a disposizione durante le vacanze per investire sul nostro fisico in maniera piacevole e divertente: passeggiate in montagna o sul bagnasciuga, bicicletta, ginnastica, leggere attività fisiche in cui il fattore gioco sia una componente importante. Continua nella prossima pagina...

 

 


  dott. Marco Zerbinati
Marco Zerbinati

Psicologo di organizzazione e psicoterapeuta, si occupa da molti anni, parallelamente all'attività clinica, di consulenze in ambito aziendale. 

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.