Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
Visita il profilo di Secretary.it su Facebook Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Instagram il blog di Secretary.it

Professione

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

Bon Ton negli eventi

Il Bon Ton distende i rapporti, li facilita e lancia microsegnali di appartenenza. Applicarne le regole conviene

 

Esiste ancora il Bon Ton? Certo che esiste, aggiornato, ma esiste. Il Bon Ton è la grazia del saper vivere che consente di affrontare con tranquillità ogni situazione senza imbarazzi né complessi. Lungi dall'essere una moda o un formalità classista è invece, nella sostanza, un facilitatore di relazioni.

 

Le fiere


La dinamica concitata delle fiere sacrifica spesso il Bon Ton e la Business Etiquette. Ma è veramente un'opportunità di marketing relazionale mancata. 

Ecco alcuni consigli:

  • ogni visitatore dovrebbe essere accolto nello stand come un possibile futuro cliente da trattare con riguardo;
  • tutto il personale allo stand dovrebbe seguire un dress code aziendale;
  • offrire un piccolo omaggio magari spiritoso;
  • all’entrata del visitatore il personale di stand dovrebbe alzarsi.

 

I dettagli


Il rispetto dell’etichetta negli eventi dovrebbe permeare con discrezione ogni aspetto, fin nei dettagli. Alcuni esempi:

  • il guardaroba: nessun ospite dovrà essere costretto a tenere il soprabito sulle ginocchia o sulla spalliera della poltrona, e se ciò dovesse accadere, una hostess si avvicinerà con discrezione all'ospite, offrendosi di portargli il soprabito al guardaroba;
  • la reception: deve avere un numero adeguato di hostess perché non si creino code di attesa troppo lunghe;
  • i cartelli indicatori: dovranno essere abbondanti ma discreti e sintetici. Un tableau all’ingresso illustrerà la conformazione della sala, le uscite, le toilette, la zona ristoro, in modo che nessuno si senta smarrito.

 

Il Mal Ton


È considerato Mal Ton tutto quello che massifica e rende anonimo il rapporto col pubblico, ad esempio: hostess che distribuiscono materiale pubblicitario senza una parola, disordine allo stand, sciattezza nell'arredo, musica ad alto volume, stand che a mezzodì si trasformano in gastronomie. Tutto questo non è nè stile nè immagine.

 

Dove c'è relazione c'è bisogno di Bon Ton, dove c'è buona relazione c'è rispetto, perché il Bon Ton è, prima di tutto, rispetto e stile.

 

 

(fonte: Italia Convention)

 

 



 

 


Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
Stampa
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.