Seguici su Visita il profilo di Secretary.it su Linkedin
Visita il profilo di Secretary.it su Facebook Visita il profilo di Secretary.it su Twitter
Visita il profilo di Secretary.it su YouTube
Instagram il blog di Secretary.it

Professione

Fai conoscere Secretary alle tue amiche!


Invia

SOS cerimonia

Tutti i segreti per essere l'invitata perfetta!

 

Vestiti matrimoni

 

Arriva la primavera e con essa la stagione dei matrimoni. La fugace gioia che si prova nel ricevere l'invito, si trasforma spesso in noia per il più semplice ma annoso dei dilemmi: cosa mi metto? Io naturalmente non mi riconosco in questa tendenza perché adoro i matrimoni, e studiare il look per un giorno così speciale rimane un puro divertimento per me.

So però che molte di voi hanno poco tempo e molti dubbi, legati anche al galateo. Partiamo dunque proprio da qui.

 

Prima regola fondamentale: no white! Il bianco/avorio rimane per eccellenza il colore della sposa.

 

Seconda regola: no black! Matrimonio fa rima con gioia, nero con lutto, quindi le due cose non vanno assolutamente d'accordo.

 

Terza regola: no logo! Non c'è niente di più molesto agli occhi, sia sugli abiti che sugli accessori.

 

Il galateo classico vuole colori pastello, nuance tenui e senza fantasia. Oggi possiamo ammettere colori un po' più decisi, purché non eccessivi. L'intimo sarà totalmente invisibile per colore e forma.

Lunghezza della gonna e scollatura rispetteranno la solennità del rito, religioso o civile che sia; in Chiesa le spalle devono essere assolutamente coperte, così come al massimo possono spuntare appena le ginocchia. Il matrimonio celebra l'amore, il romanticismo e una nuova famiglia che nasce, quindi lasciamo la sensualità ostentata per il sabato sera e troviamo altri argomenti per attirare l'attenzione del testimone carino.

 

Parlando di accessori, la borsa deve essere rigorosamente piccola e in materiali preziosi. E le calze? Sì o no? Se scegliamo sandali aperti, sicuramente no, a patto che la pedicure sia perfetta. Calze sì, se si tratta di un matrimonio molto formale, caso in cui anche le dita saranno coperte.

Capitolo scarpe: possibilmente comode per evitare di vacillare dopo un'ora e doverle cambiare, come purtroppo sta diventando abitudine. Controllate l'ansia da altezza e la conseguente scelta del plateau: come per la minigonna, state tranquille, il sabato sera arriva ogni settimana.

 

Detto questo, in passato i matrimoni erano molto più simili tra loro ed era quindi più facile allinearsi a poche regole di sobrietà ed eleganza. Oggi molte coppie scelgono di creare eventi originali e insoliti, sovvertendo volutamente la tradizione. L'importante è tenere a mente che gli sposi sono gli unici protagonisti delle nozze e ogni invitato è tenuto a onorare il momento magico che stanno vivendo.

 

 


  Francesca Fiorentini
Francesca Fiorentini

Consulente d'immagine
Formatrice & Bridal Stylist. 


Per maggiori informazioni: info@francescafiorentini.it 

www.francescafiorentini.it   www.francescafiorentini.succoaloevera.it

Partecipa alla nostra Community:

VOTA
VOTA
COMMENTA
COMMENTA
STAMPA
VINCI
VINCI
CONDIVIDI
CONDIVIDI

Chiudi Entra in MySecretary

Inserisci Nome Utente e Password e entra nel portale


Secretary.it
Nome Utente


Password


Ricordami   |   Hai dimenticato la password?
Non sei ancora iscritto? Iscriviti.